SLUMS DUNK costituisce una storpiatura del termine slam dunk (schiacciata) dove slum significa baraccopoli. Il progetto mira a migliorare le condizioni di vita dei bambini e dei giovani che vivono nelle aree economicamente e socialmente degradate. La comunità di Mabathini, nella baraccopoli di Mathare in Kenya, è stata scelta come area d’intervento per il progetto 2014/2014. A Mathare si stima vivano 95.000 persone in un area che copre 1,5 km2, il 50% della popolazione è composta da giovani con meno di 18 anni che risiedono in condizioni d’isolamento, con accesso limitato ai servizi primari come acqua, elettricità e servizi igenici. In tutta la baraccopoli si contano solo due campi da Basket pubblici, entrambi in condizioni deprecabili. Il Basket è stato scelto come strumento veicolare per coinvolgere, mobilitare ed attirare i beneficiari, e sarà utilizzato come mezzo per favorire l’educazione primaria all’interno di 20 scuole informali della slum. L’educazione è il volano per un reale sviluppo delle potenzialità dei bambini e dei giovani abitanti della baraccopoli, nonché strumento per favorire l’empowerment comunitario. Attenzione particolare verrà dedicata alla parità di genere ed al coinvolgimento delle donne durante le attività.

Il progetto nasce dall’idea di un giocatore di pallacanestro professionista italo-argentino dell’EA7 Olimpia Milano, Bruno Cerella, e da un libro regalatogli dalla zia: < Il risveglio del leader > , le cui parole lo spingono ad andare al di là del Basket giocato sui campi di serie A e fare qualcosa di speciale. In quest’avventura Bruno coinvolge L’amico Tommaso Marino, anche lui cestista professionista con varie presenze in nazionale under 18 e 20. Nel 2011 si unisce un altro amico, Michele Carrea, capo allenatore del settore giovanile ed assistente in prima squadra a Casalpusterlengo (LO) e dal 2013 Giuseppe di Paolo, responsabile del settore giovanile e assistente allenatore per la DNA pallacanestro Chieti.

PUOI SOSTENERE IL PROGETTO facendoti portavoce e promuovendolo fra i tuoi amici e conoscenti, raccogliendo uniformi e materiale sportivo, organizzando iniziative come tornei di Basket ed incontri con la cittadinanza, raccogliendo fondi per il progetto.
DONA ORA: Conto bancario intestato a : Altropallone Onlus prog. Slums Dunk
Banco Popolare IBAN: IT59-C-05034-01616-000000170319
Causale: donazione progetto Slums Dunk   

is320

download instagram

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...